Log In

Help Us









Ferragosto senza BAGNINI …… Sciopero!!!!


Salvataggio, per la Filcams lo sciopero è confermato. Informata la Commissione

In merito alla comunicazione della Commissione nazionale di Garanzia (vedi notiziasulla fascia di tutela dagli scioperi nei servizi essenziali tra il 10 al 20 agosto, la Filcams CGIL fa sapere di avere già informato la Commissione stessa delle proprie posizioni e conferma lo sciopero.

PROVINCIA | 11 agosto 2011
Le fasce di tutela, spiega il segretario della Filcams riminese Mauro Rossi, riguardano il pubblico impiego, settore in cui i marinai di salvataggio non rientrano. Il sindacato invierà a breve una nuova comunicazione alla Commissione confortata da pareri legali.
In merito alle accuse dell’assessore Galli di cercare la strategia delle “spalle al muro” in piena estate, Rossi ricorda come la vertenza sia partita in pieno inverno e le risposte sollecitate non siano arrivate neanche in primavera. “In questi casi la responsabilità è di tutte le controparti”, ribadisce.

(Newsrimini.it)

La risposta della Filcams alla Commissione di Garanzia trasmessa, per conoscenza, anche a tutti i aoggetti interessati.

Facendo seguito alla precedente nostra in data odierna e ad integrazione della stessa si precisa quanto segue.
L’art. 13 lett. d) della l. n. 146 del 1990 e successive modifiche si limita a consentire alla Commissione in indirizzo di “formulare” la proposta di cui all’art. 14 e ciò nell’ipotesi, insussistente nella specie, di dissenso tra le OO.SS. dei lavoratori su clausole specifiche concernenti le modalità di effettuazione di prestazioni indispensabili di cui al co. 2 dell’art. 2, nonché di indire una eventuale consultazione tra i lavoratori interessati che ne facciano richiesta ma non dare “indicazioni immediate sullo svolgimento dello sciopero”.
Né pare pertinente e fondato il richiamo ad una pretesa “violazione” dell’Accordo collettivo nazionale in materia di norme di garanzia del funzionamento dei servizi pubblici essenziali del comparto delle regioni e Autonomie locali, inapplicabile agli scioperanti dipendenti da soggetti privati.
Con l’occasione, peraltro, si rammenta che il “bagno in mare” non costituisce un servizio essenziale previsto dall’art. 1 L. 12.06.1990 n. 146 e successive modifiche e che la Prefettura di Rimini e la Regione Emilia Romagna hanno comunque disposto acconce disposizioni cui i Comuni interessati e i concessionari dell’arenile dovranno adeguarsi.
Lo sciopero è quindi confermato.

Segr. Gen.Prov. Filcams CGIL Rimini
Mauro Rossi

Fonte: http://www.newsrimini.it

Rimini – “Noi adiamo avanti con lo sciopero”

Nonostante la decisione della Commissione di garanzia, la Filcams-Cgil annuncia: “Il 14 agosto ci fermeremo ugualmente. L’obiezione è applicabile solo ai dipendenti pubblici, e i bagnini sono lavoratori privati”
RIMINI – Nessun passo indietro: la Filcams-Cgil conferma lo sciopero dei salvataggi per il 14 agosto, nonostante la comunicazione della Commissione nazionale di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali che revocava lo sciopero per mancato rispetto del periodo di franchigia, in vigore dal 10 al 20 agosto. “Lo sciopero ci sarà, l’obiezione della commissione non è applicabile a dei dipendenti privati come sono i marinai di salvataggio, ma soltanto al settore del pubblico impiego – spiega Mauro Rossi, segretario della Filcams di Rimini – quelli della commissione sono riferimenti che non condividiamo, stiamo preparando proprio ora una risposta, che invieremo anche alla Prefettura di Rimini, ai Comuni della costa e alla Provincia, confortata da pareri legali che ci danno il via libera per confermare lo sciopero”.

Per quanto riguarda i dubbi sollevati dall’assessore provinciale al Turismo Fabio Galli sulle tempistiche dell’interruzione del servizio, che riprendono quelle già formulate dall’assessore comunale alle Attività economiche Jamil Sadegholvaad nei giorni scorsi, “possiamo anche condividerli, ma le rimostranze vanno fatte ad altri – sottolinea il sindacalista – noi è da novembre che chiediamo un incontro, se ci fossero state subito delle risposte avremmo trovato l’accordo già prima della stagione, ma in certi casi è necessario essere in due per raggiungere un obiettivo”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.