Log In

Help Us









LIFEGUARD a LONDRA CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO

Dear colleagues.

Mi chiamo Gabriele Valloreia, ho 23 anni e ormai da 4 mesi vivo e lavoro stabilmente a Londra.

Alcuni di voi hanno probabilmente già avuto modo di conoscermi leggendo l’articolo che pubblicai qualche mese fa riguardante il conseguimento del mio brevetto inglese rilasciato appunto dalla RLSS (http://www.lifeguarditalia.net/la-mia-esperienza-allestero-come-lifeguard/).

Voglio scrivere 2 righe per condividere la mia esperienza con tutti coloro che potessero essere interessati, dunque, eccomi qui.

 

4 mesi fa, per l’esattezza domenica 14 ottobre 2012, abbandonai l’Italia alla ricerca di costruire il mio futuro professionale all’estero.

Dopo un mese travagliato di lavoro con la Virgin Active, ho avuto la possibilità di lavorare come Lifeguard and Recreation Assistant per la Fusion Golden Lane (a Barbican, nel cuore della “city”, per chi fosse un po’ pratico di Londra).

Superato il colloquio orale, mi hanno voluto vedere in acqua dove ho dimostrato al general manager le mie competenze natatorie.

Sono stato sottoposto ai controlli di polizia per verificare che non avessi criminal records (precedenti penali, condanne, processi in corso ecc) sia in UK che in Italia.

Molte compagnie, infatti, chiedono e pretendono un criminal record bureau (CRB)  pulito.

La motivazione è che il lifeguard in UK sarà spesso a contatto con bambini e persone diversamente abili, dunque deve essere una persona idonea ad espletare il suo incarico nella massima integrità morale.

Ogni precedente penale che dovesse risultare fuori dal CRB, sarà discusso col general manager prima dell’assunzione.

Qualora, nello specifico, risultassero condanne o precedenti penali che abbiano come oggetto bambini o persone diversamente abili, si verrà immediatamente rigettati senza possibilità di discussione o appello.

Una volta arrivato il mio CRB dalla polizia inglese, sono finalmente stato assunto dalla Fusion Golden Lane.

Ora ho un contratto FULL-TIMETEMPO INDETERMINATO  come Lifeguard and Recreation Assistant una cosa veramente rara se non unica in Italia .

Lavoro dal lunedì al venerdì, dalle 06.30 alle 14.30.

In pratica il mio lavoro si svolge così:

Siamo sempre in 3 lifeguards contemporaneamente in servizio: 2 sul piano vasca (poolside) e il terzo lifeguard è OFF (non in vasca) .

Ogni 30 minuti ci alterniamo di posizione.

Quindi un bagnino fa sorveglianza in vasca per un massimo di 60 minuti e non per 4 o 5 ore come succede in Italia.

Solo – alcuni potrebbero obiettare – 60 minuti di servizio ?

Eh già.

Ricordo infatti che in UK, per legge, il turno di lavoro del lifeguard NON può superare i 60 minuti a cose normali e i 90 minuti  in caso di emergenza o necessità estrema.

Dopo 90 minuti, il lifeguard deve tassativamente abbandonare la vasca e ha diritto ad una pausa all’interno dell’impianto.

Nel nostro paese, una cosa del genere, suonerebbe come una bestemmia per certi datori di lavoro a cui interessa poco o nulla della sicurezza.

Quando vado OFF, esplico altre mansioni, vi ricordo che sono anche Recreation Assistant.

Il general manager mi dice di volta in volta quello che devo fare: in genere controllo le attrezzature presenti in tutto l’impianto, controllo la cassetta del pronto soccorso (first aid box) affinché tutto il materiale sia presente e in ordine,  faccio il set up e set down della rete del campo da tennis e di quella per giocare a badmington nella sport hall, controllo che gli spogliatoi rispettino gli adeguati standard di igiene e pulizia, controllo il gli stock di magazzino (carta igienica, fazzoletti per le mani, sapone per le mani, sapone per la doccia, dispencers, guanti usa & getta, materiale per la pulizia e l’igiene degli spazi comuni ecc.) e riferisco eventuali carenze al general manager affinché possa provvedere .

In ogni momento, ogni membro dello staff:  lifeguard, receptionist, team leader e manager ha con se la radio portatile per poter comunicare qualsiasi informazione o necessità.

Ogni mese il general manager stabilisce la data in cui tutti i lifeguards si devono sottoporre al lifeguard training (l’allenamento mensile).

Il training è sempre leggermente diverso da quello precedente.

Alla fine, di ogni tranning,  il training assessor rilascia a ciascun partecipante il training record, che ne attesta l’idoneità e il superamento.

In UK, se non tieni i training records aggiornati NON LAVORI, se non entri in acqua mensilmente con gli altri membri dello staff e ti tieni allenato, NON LAVORI!

In Italia, il paese del “pressapochismo”, non esiste niente di tutto ciò: non importa se sei obeso e se non ti ricordi o non sai il protocollo del BLSD.

L’importante è aver pagato la tassa alle varie società che rilasciano i brevetti ogni 3 anni  e il tuo brevetto è subito magicamente rinnovato.

E’ questa, ahimè, la differenza fra la mentalità italiana e la ben più evoluta civiltà britannica.

E’ così che si svolge il mio lavoro a Londra.

E’ un lavoro stimolante, gratificante e pieno di soddisfazioni.

Ambiente di lavoro fantastico.

Tutti i managers sono sempre disponibili e reperibili per qualsiasi vicissitudine.

Ormai il mio ambiente di lavoro è un po’ come se fosse la mia seconda famiglia.

In questi giorni ho letto l’articolo di Marco Placentino: http://www.lifeguarditalia.net/lifeguard-in-gran-bretagna-vieni-a-fare-il-2-corso-rlss-con-supporto-in-lingua-italiana/ che sta organizzando un corso per dare l’opportunità ai colleghi italiani di conseguire a Dundee (Scozia) il national pool lifeguard qualification rilasciato dalla RLSS.

Fidatevi, sarebbe un’opportunità molto importante per tutti, soprattutto per coloro che vorrebbero provare ad evadere dall’Italia e cercare di costruirsi un futuro professionale all’estero come ho fatto io.

Se avete bisogno di informazioni o chiarimenti, lasciate i vostri commenti, sarò felice di rispondervi.

Un abbraccio a tutti, take care!

18 comments to LIFEGUARD a LONDRA CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO

  • MarcoCi

    Carissimo passando dalle parole alle vie di fatto facciamo conto che in qualche giorno decidessi di partire per costruire il mio futuro la come hai fatto tu: come dovrei o potrei muovermi? A titolo informativo ti specifico solo che ho della Federazione Italiana Nuoto i seguenti brevetti: Istruttore di Nuoto 2° L, Assistente Bagnanti MIP, MAESTRO di SALVAMENTO FIN. Ringraziandoti anticipatamente ti lascio eventualmente anche il mio recapito 3462442323 al quale potrai fare tranquillamente riferimento per eventuali comunicazioni telefoniche.
    Ti saluto cordialmente e ti ringrazio anticipatamente
    Marco CIVITELLA

  • Caro Marco, spero tu abbia letto i nostri articoli sul rlss uk e ils se non lo hai fatto leggili.
    Detto questo, l’unico modo è quello di prendere un brevetto RLSS UK, cosa che a te risulterà sicuramente facile, se sei interessato diccelo che contatteremo il nostro amico Marco (un altro Marco) per sentire quando organizza un corso, Lui è italiano ma lavora in Scozia, altrimenti vai su in Gran Bretagna, dove meglio credi e cerchi un corso del genere.
    Ciao e in bocca al lupo.

  • ivano

    Ciao ragazzi…sono nuovo del forum e ho visto che il corso RLSS di aprile quest’anno me lo sono pescato..Vi chiedo cortesemente se avete notizie di uno nuovo a breve o appena possibilie di farmelo sapere…sono molto interessato a farlo…vi lascio la mia email nel caso: ballestracci.ivano@gmail.com
    Grazie mille in anticipo!

  • Si cè qualcosa adesso a gugno

  • paolo_desa

    Salve, anche io possiedo il brevetto mip italiano ma vorrei trasferirmi a londra per 3-4 mesi e volevo sapere quando sono disponibili dei corsi per prendere il brevetto necessario per lavorare a londra, chi devo contattare e eventualmente dove posso recarmi sempre a londra poiché sono in partenza
    Grazie per il suo tempo, le lascio la mia mail solome.desa@gmail.com

  • Come risposto in precedenza se conosci bene l’inglese e nuoti bene non hai problemi. Noi abbiamo dei contatti in Scozia e non a Londra. A Londra c’è il nostro amico Gabriele che credo sarà ben contento di poterti aiutare. Nel caso in cui tu non riuscissi a contattarlo, tramite internet cercati un corso rlss a londra e frequentalo. Se cerchi rlss sul sito ci sono altria rticoli interessanti, ti consiglio di leggerli.

  • muffa

    Ciao,
    vorrei avere un informazione riguardo ai brevetti che servono per lavorare a Londra o all’estero: io ho un brevetto Istruttore I livello (in attesa di un corso di Istruttore di II livello), un brevetto FINP, e quello di assistente bagnante.
    Per lavorare all’estero devo aver conseguito il brevetto di II livello?
    Io ho abitato a londra prima di diventare Istruttore di Nuoto e ora c’è il sogno di ritornarci ma continuando il mio percorso lavorativo come Istruttore.. è difficile trovare piscine per un posto di lavoro?
    Grazie Mille per aver condiviso la tua esperienza!
    daniela

  • Se guardi fra i nostri articoli sul tema, forse riuscirai a lavorare come istruttore di nuoto, di sicuro non farai l’assistente bagnanti col brevetto italiano.

  • gabri-the-best

    Non ti serve il brevetto di II livello per lavorare all’estero. Per lavorare a Londra ti serve “semplicemente” il brevetto inglese rilasciato dalla Royal Life Saving Society! I brevetti italiani sono pezzi di carta igienica….

  • leocar

    Ciao Gabry, ho letto tutti gli articoli. Sono interessato. Ho inviato mail senza risposta. Puoi darmi degli aggiornamenti? Grazie, ciao. Leonardo

  • c’è un corso molto a breve in Scozia dal nostro amico Marco

  • gabri-the-best

    Caro Leonardo,

    grazie del tuo messaggio. Contattami pure tramite messaggio in privato su Facebook. Ti risponderò lì x qualsiasi informazione.

    A presto!

  • capisco la necessita di chiedere informazioni a Gabri, ma qualsiasi domanda fatta e qualsiasi risposta potrebbe essere usata da qualcun altro se messa su questa bacheca, quindi vi prego di farvi domande e risposte su questa bacheca. Grazie lo staff di LGI

  • gabri-the-best

    Alright!

  • Anto Big

    ciao! senti volevo chiederti un paio di cose: ho notato che sul brevetto rilasciato dalla FIN c’è la sigla ILS, significa che è valido anche a livello internazionale oppure bisogna fare un corso a parte? e poi, per quanto riguarda lo stipendio, so che la paga mensile è di 800£ al mese, confermi?

  • Ils , significa che è riconosciuyo a livello sportivo per fare le gare di salvamento. Non vuol dire che puoi lavorare in Gran Bretagna, guarda comunque gli articoli scritti in precedenza. Lo stipendio varia a seconda del contratto che fai. Ciao

  • DiegoV

    Ciao! Volevo chiederti un informazione, io sono in possesso di un attestato FIN di coordinatore scuola nuoto. Sai per caso indicarmi l’iter da seguire se volessi intraprendere questa strada Londra? Ho 10 anni di esperiena nel mondo natatorio in Italia e sono tutt’ora coordinatore, ma la paga è un miseria!!!!! Il mio livello di inglese è B2/B1.
    Ti ringrazio anticipatamente,
    Diego

  • Prova a fare un colloquio con il responsabile di una piscina nell’UK.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.