Log In

Help Us









Pensieri di un quasi salvataggio

E a un certo punto ti giri ed é lì, immobile, che galleggia come una bottiglia di plastica…



Subito perdi 5 anni di vita per l’immagine da film drammatico che ti si presenta……un corpicino che galleggia a faccia in giù….
poi ti calmi subito perché vedi la maschera….
senza boccaglio però….
Lentamente sale la paranoia: da quanto sarà in quella posizione??

1 secondo? 1 minuto?? Un’ora???

È lì che cominci a contare…1……2……ti prego tirati su piccolo bastardo…..3…….4…….cazzo cazzo cazzo…5……..6! 

Parte il panico….pensi di tutto..O é il figlio di Pellizzari o ha già i granchi che gli hanno fatto la tana negli occhietti…

E quando sei già in piedi con un infarto alle porte e non sai se buttarti a salvare il salvabile o spingere con un bastone il corpicino ormai spacciato verso il prossimo trespolo….

…..il pargoletto inviato da Satana si tira su ridendo con una conchiglietta in mano e ti saluta pure!

Ed é in quel momento che decidi di farti tatuare la parola “mattanza a oltranza” sulla schiena.

Danilo 

Per non prenderci sempre troppo sul serio!!!

fonte:  Non Menare il Belino..al Bagnino

 

Lascia un commento