Log In

Help Us









Soccorso Fluviale

Il  Centro Assistenza Soccorso Mare – Rosignano S. domenica 3 aprile alle ore  9.00  organizza un incontro presso la FOCE FIUME “FINE”



WATER RESCUE
1.Elencare e spiegare le linee guida di manovra del soccorso dentro e fuori dall’acqua;
2.Descrivere i differenti tipi di scenari dell’ambiente fluviale e i suoi potenziali pericoli;
3.Spiegare i differenti tipi di annegamenti e descrivere come prevenirli;
4.Distinguere le diverse attrezzature di soccorso e l’importanza dell’equipaggiamento di autoprotezione in acqua;                              5.Eseguire una valutazione di gravità di un incidente in acqua identificando pericoli attuali e potenziali e scegliendo con competenza che tipo di soccorritori attivare;                                                                                                                                                                                                            6.Conoscere le diverse obbligazioni di chi presta soccorso, sia esso professionista che volontario;                                                                          7.Stilare di un piano preventivo d’intervento in acqua;                                                                                                                                                        8.Gestire in sicurezza un incidente valutando e gestendo pericoli attuali e potenziali;                                                                                  9.Identificare per tempo le necessarie risorse, sia umane che materiali, necessarie per un intervento di soccorso in acqua;     10.Conoscere cosa significa fare un pre-piano d’intervento;                                                                                                                                                      11.Saper gestire in sicurezza una postazione di soccorso;                                                                                                                                                12.Distinguere e ridurre i rischi insiti in uno scenario di soccorso;                                                                                                                                      13.Essere introdotto ai criteri generali accettabili nelle valutazioni di costi e benefici durante un intervento di soccorso quali, ad esempio,la distinzione tra un’operazione di soccorso ed un recupero salme;                                                                                                         14.Eseguire un semplice intervento da riva usando le tecniche di soccorso quando il pericolante è a portata di lancio della corda.  15.Essere a conoscenza a livello generico dei fondamentali dell’autosoccorso e delle tecniche di salvataggio;                                    16.Conoscere l’applicazione delle normali dotazioni in uso in caso di soccorso in acqua;                                                                                          17.Essere introdotto alle elementari manovre di emergenza sanitaria da eseguire in sicurezza nel primo soccorso in acqua, e quindi in caso di semiannegamento, ipotermia e traumi alla colonna spinale cervicale;                                                                                                            18.Avere conoscenze generiche sul modo in cui utilizzare un natante o una barca a motore nelle operazioni di soccorso;                     19.Aver acquisito dimestichezza di base nelle manovre di autosoccorso in acqua mossa e in corrente.

PROGRAMMA :
FILOSOFIA DELLA SICUREZZA E DEL SOCCORSO.
GESTIONE DEL RISCHIO.
IL RUOLO FONDAMENTALE DEI FONDAMENTALI DI SICUREZZA IN ACQUA.
PRE PIANO D’INTERVENTO PER OPERAZIONE IN ACQUA.
SICUREZZA PERSONALE E TECNICHE DI AUTOSOCCORSO. EQUIPAGGIAMENTO PERSONALE E DI GRUPPO.
DINAMICA DEI FLUIDI IN MOVIMENTO IN CASO DI ALLUVIONI;
ANALISI D’INSIEME DELLE ABILITÀ E TECNICHE NEL SALVAMENTO;
CONSIDERAZIONI SANITARIE.
PROBLEMI LEGATI A MATERIALI PERICOLOSI E NEGLI SPAZI CONFINANTI DURANTE UN ALLUVIONE;
TECNICHE DI SOCCORSO DA TERRA “GUARDA E LANCIA”;
TECNICHE DI SALVATAGGIO E DI RECUPERO IN ACQUA;
EMERGENZA MEDICA NEL SEMIANNEGATO.

OBIETTIVI :
1.Osservare e valutare con competenze operative l’ambiente fluviale e comprenderne anche l’idrodinamica;
2.Riconoscere i segni e i sintomi dei problemi di ordine medico legati agli infortuni in acqua e saperli gestire con competenza;
3.Avere una competenza professionale di tutte le attrezzature utilizzate durante il corso (equipaggiamento di soccorso individuale e di gruppo, manovre di recupero ed uso della corda da lancio etc);
4.Soccorrere ed districare una vittima di un infortuno in acqua ( incastro di piede, veicolo in acqua, incastro con natante etc.) ;
5.Nuotare in sicurezza in corrente con differenti condizioni di portata e con abilità di manovra tale da scegliere il percorso meno rischioso e privo di ostacoli;
6.Manovrare un natante: canoa, gommone, tavola di salvamento;
7.Conoscere e far rispettare le leggi che regolano le responsabilità e il comando in uno scenario di soccorso;
8.Conoscere l’organizzazione di una squadra di soccorso in ambiente fluviale e alluvionale in funzione del tipo di intervento;
9.Utilizzare con competenza e in sicurezza le attrezzature di salvamento;
10.Guadare un fiume o un canale, con acque poco profonde ma veloci, utilizzando diverse tecniche;

Appuntamento alle ore 9:00 alla base logistica di Via Vittorio Veneto.
Munirsi di pranzo al sacco.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.